Damiano Levati – Aaron Durogati

Il futuro è confusione. Non nel senso letterale del termine, ma piuttosto per il fatto per cui non esistono più confini, settori super-specializzati ed isolati a compartimenti stagni. Anche la progressione negli sport di montagna è determinata sempre di più dall’approccio ibrido degli atleti. Aaron Durogati è campione del mondo di parapendio cross country, un’attività in cui servono esperienza e capacità di volo. Aaron è anche uno dei più forti speed rider al mondo, una disciplina adrenalina e estrema (e uso questi due termini in puro stile anni ’90 intendendo più letteralmente: se sbagli muori). È fortissimo a correre, scalare e migliora di giorno in giorno nella progressione su roccia e ghiaccio. La versalità non è cosa nuova, è l’idea di esserlo per portare un approccio totalmente libero all’ambiente naturale. Così può anche capitare che Aaron prenda le sue due vele, che sorprendentemente entrano in uno zaino solo, e passi una settimana di un magnifico Ottobre nelle Dolomiti a volare da una montagna all’altra per scenderle con lo speed ride.

Se il futuro è confuso, Damiano Levati ne fa parte. Fotografo, regista, direttore creativo e cofondatore dell’agenzia Storyteller-Labs sono le sue occupazioni principali. Tutte scuse, in realtà, per continuare a stare in giro in montagna più tempo possibile o, comunque, passare un sacco di tempo a parlarne con gli amici. Sono le stesse motivazioni che lo hanno spinto a mettere da parte una laurea in ingegneria ai tempi che furono e che oggigiorno obbligano i suoi figli a sveglie all’alba per andare a sciare.